Login

accedi per visualizzare contenuti extra

Chi è Online

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

Meteo Fabriano

11.jpg
Dicono di noi

Dicono di noi (3)

Sabato, 26 Giugno 2010 00:00

Decolla anche tu - 26/27 Giugno 2010

Scritto da

Fabriano vola', ecco le emozioni del Club Alta Vallesina

 

immagineimmagine

"Decolla Anche Tu". E’ l’invito che il Club Alta Vallesina rivolge agli appassionati di volo e piloti VDS d’Italia, che si ritroveranno a condividere l’emozione sognata da Icaro ma in questo caso sui nostri verdi paesaggi appenninici.

L’appuntamento è per domenica 26 e 27 giugno a partire dalle ore 9 del mattino, nell’Avio Superfice “F. Rossi” in località San Cassiano, con il 3° Raduno di Aviazione da Diporto e Sportiva denominato “Fabriano Vola”. L’incontro è particolarmente spettacolare, perché di questo si tratta e se avrà successo, come i precedenti e come ritengono gli organizzatori, farà conoscere questo nostro impianto sportivo in tutto lo Stivale, oltre al lato scenografico si connoterà anche per gli aspetti più propriamente tecnici sia per quanto riguarda l’abilità dei piloti che per quelli dei mezzi a disposizione.

“E’ un raduno a carattere nazionale per tutti gli aviatori da diporto italiani” ci spiega il presidente dell’Avio Club Alta Vallesina, Benito Agostinelli “sia di ultraleggeri che si aviazione generale, visto che la nostra pista per legge può consentire anche l'atterraggio di questi ultimi, ed al tempo stesso ennesima occasione che offriamo al pubblico locale di avvicinarsi maggiormente al mondo del volo”.

Chiaro pertanto uno degli obiettivi principali del Raduno “far conoscere meglio il nostro territorio e la nostra piccola struttura ai piloti di tutta Italia, inducendoli ad apprezzare meglio le bellezze paesaggistiche ed i colori che offre questo stupendo territorio: una vera e propria azione di promozione turistica. Non meno importante – soggiunge Agostinelli - è avvicinare la popolazione di Fabriano e dintorni al mondo del volo, traguardo che rientra tra le finalità sociali della nostra Associazione Sportiva. Per noi equivale al primo grande esperimento che cerca di far uscire la nostra realtà dai piccoli circoli locali dell'aviazione ed amalgamarsi meglio nel contesto del mondo dell'aviazione leggera italiana sulla scia dell'esempio di molte altre note aviosuperfici italiane. In buona sostanza vogliamo diventare in sostanza un punto di riferimento nel centro Italia, soprattutto perchè godiamo di una posizione strategico -logistica di 'appoggio' per chiunque dal Nord Italia o anche da nazioni confinanti decidesse di attraversare in volo lo stivale italiano. Questo – conclude l’attivo presidente - ora che sta iniziando la stagione estiva”.Daniele Gattucci

Mercoledì, 31 Marzo 2010 00:00

Esami Fonia Areonautica 26 Marzo 2010

Scritto da

I piloti di fabriano conseguono la “Licenza di fonia”

 

Il 26 marzo 2010 in Roma, presso una delle sedi dell’ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) si sono tenuti gli esami per il conseguimento della licenza di FONIA AERONAUTICA, a cui sono stati sottoposti i piloti dell’Avio Club Alta Vallesina di Fabriano la cui sede è l’Aviosuperficie di “San Cassiano” fondata e presieduta dal pilota Benito Agostinelli. 
Il corso, tenuto presso la sede dall’istruttore di Volo, Com.te Antonello PATERNI, è durato poco più di cinque mesi e sono state trattate le materie relative alla Regolamentazione e Diritto Aeronautico, Radionavigazione, Norme e Procedure del Traffico Aereo, Servizio Radar, Comunicazione e Fraseologia Aeronautica, Simulazione comunicazioni Terra/Bordo/Terra, Servizi di Emergenza e Soccorso. “Molto intenso il programma di studio e preparazione a cui i Piloti Allievi hanno reagito con entusiasmo, partecipazione e molto impegno ed i risultati non sono mancati. Al termine dell’esame, infatti,l’Ispettore ENAC che li ha valutati ha rivolto loro sinceri complimenti con mia grande soddisfazione!!!” ci riferisce dell’Istruttore Antonello Paterni. 

I piloti, che hanno conseguito la licenza di Fonia sono:
Gianni BARTOCCI: Lorenzo BERARDI; Renzo BOVESECCHI; Roberto BURANI; Marco TULLI e Domenico ZUCCARINI. 
“E’ stata un'esperienza bellissima trovarsi nel Gotha dell’Aviazione, lì dove vengono esaminati i Piloti Commerciali, i professionisti del cielo e condividere con loro, in parte, gli stessi esami, seppure siano diverse le finalità, noi in fondo voliamo per il piacere di farlo nel tempo libero” è stato il commento del più giovane del corso, il pilota Lorenzo Berardi di anni 22, bomberino, capelli, occhiali e grinta da vero Top Gun. Commenta invece il meno giovane Renzo Bovesecchi: “sicuramente un'esperienza che gratifica gli sforzi del corso, l’impegno profuso per seguire le lezioni e anche le simulazioni che il nostro istruttore ha impartito con serietà e professionalità. Da oggi, come piloti, ci sentiamo più preparati e voleremo con più soddisfazione ed in sicurezza”.
La Scuola di Volo di Fabriano ha quindi centrato un altro successo, oltre a sfornare nuovi piloti, mediamente con due corsi all’anno, consente ai soci piloti di progredire nella preparazione e nella loro formazione con iniziative tutte volte al miglioramento della condotta dei velivoli con particolare attenzione agli aspetti inerenti la sicurezza. Con l’arrivo della primavera chiunque può recarsi al campo di volo di San Cassiano per provare l’emozione del volo o assistere alle lezioni teoriche tenute dagli istruttori nei locali dell’Associazione. 
Ai neo brevettati alla Fonia un applauso e congratulazioni. 
Qui a lato la foto degli allievi dinanzi all’ingresso della sede di esame in Roma, dopo la prova. (In ordine da sinistra: Renzo Bovesecchi; Domenico Zuccarini; Roberto Burani; Marco Tulli; Gianni Bartocci; (due aggregati) Lorenzo Berardi e l'istruttore Antonello Paterni.

Martedì, 02 Giugno 2009 00:00

Intervista Benito Agostinelli 02 Giugno 2009

Scritto da

Nuovi brevetti per i piloti della scuola di Fabriano –e domenica 13 settembre nuova Festa del volo

 

 

Breevetti 2009 FABRIANO – Si amplia la rosa dei piloti formati dalla scuola di Fabriano e nuova Festa del volo all’ Avio Club Alta Vallesina. Struttura che il 14 giugno scorso nell’Avio Superfice “F. Rossi” di San Cassiano, ha organizzato il 1° Raduno di Aviazione da Diporto e Sportiva denominato “Fabriano Vola”. Appuntamento particolarmente spettacolare, dedicato agli appassionati e piloti VDS d’Italia che in tanti si sono ritrovati a condividere l’emozione sognata da Icaro ma in questo caso sui nostri verdi paesaggi appenninici. A questo rendez-vous di prestigio se ne aggiungono altri due.

Il primo concerne i neopilotibrevettatipresso l’Aviosuperficie “ Madonna di Loreto”di Recanati, con esaminatore Alberto Filippucci, istruttori Piero Pesaresi ed Antonello Paterni, coordinatore del corsoRoberto Mozzicafreddo e scuola “Alta Valle Esina”. I nomi: Andrea Micucci, Renzo Fuselli, Luigi Grufi: abilitazione trasporto passeggero, Riccardo Carnevalini, Remo Carnevalini, Paolo Capio, Samuele Filippetti, Domenico Zuccarini, Bruno Palombi, Renzo Bovesecchi: attestato pilota VDS su velivolo multiassi avanzato.
“Con questi ultimi” ci risponde il presidente dell’Avio Club Alta Vallesina, Benito Agostinelli “ la scuola porta ad oltre cinquanta il numero di piloti addestrati, sempre ripartendo l’attività di formazione tra le aviosuperfici “Francesco Rossi” e “Madonna di Loreto. Ulteriore motivo di apprezzamento per l’attività del nostro sodalizio che ha potuto orchestrare il raduno a carattere nazionale di giugno, al quale hanno preso parte aviatori da diporto italiani di ultraleggeri e aviazione generale, visto che la nostra pista, per legge, può consentirne anche l’ atterraggio, ed al tempo stesso ennesima occasione che offriamo al pubblico locale di avvicinarsi maggiormente al mondo del volo ”. Da qui all’annuncio dell’evento dell’avioraduno di domenica 13 settembre prossimo il passo è breve.

“Ci accingiamo a mettere a punto un’altra Festa del volo” ci risponde nuovamente Agostinelli “per salutare insieme ai piloti la fine dell’estate. Naturalmente la data del 13 settembre si pone come ulteriore abboccamento a disposizione dei fabrianesi, soprattutto ai più appassionati, che possono così avvicinarsi e conoscere meglio la nostra realtà e le potenzialità della scuola. Non ultimo l’aspetto concernente l’opportunità di apprezzare dall’alto le bellezze paesaggistiche del nostro territorio così verde e ricco di colori specialmente in questo periodo. Il vivaio di piloti e la flotta dell’Aeroclub – sottolinea Agostinelli – sono destinati a crescere grazie ai nuovi iscritti ai corsi 2009-2010, anche se in qualsiasi momento dell’anno è possibile mettersi in lista e già dopo 4-5 mesi poter conseguire il brevetto”.

Notizia di servizio, per informazioni ci si può rivolgere al 348-7806238 o chiedere ai soci dell’ avioclub direttamente in loco presso l’aviosuperficie di San Cassiano tutti i sabati e le domeniche visto il suo personale sempre in campo.
“Per noi” conclude Agostinelli ” domenica 13 settembre equivale al secondo grande esperimento che cerca di farci uscire dai piccoli circoli locali ed amalgamarci ancor più nel mondo dell’aviazione leggera italiana sulla. Vogliamo diventare punto di riferimento nel centro Italia, perché godiamo di una posizione strategico-logistica di ‘appoggio‘ per chiunque dal Nord Italia o anche da nazioni confinanti decidesse di attraversare in volo lo stivale italiano”.Daniele Gattucci